Pagine

martedì 14 ottobre 2008

Mi dimetto da mental coach e motivatore della prima squadra del Pietrasanta Marina

Martedì 14 ottobre, ore 20,15. Davanti al Consiglio di Amministrazione dell'USD Pietrasanta Marina riunito, consegno nelle mani del Presidente Coluccini le mie dimissioni da mental coach e motivatore della prima squadra.

Dopo la partita di domenica con il Castelfranco ed aver a lungo riflettuto, per il bene del PietraMarina, ho preferito mettermi da parte.

Volevo ringraziare pubblicamente tutto il Consiglio, in particolar modo il Presidente Serafino Coluccini, il Vice Presidente Carlo Ciaponi e Nicola Bertoni, il Direttore Generale.

Tre persone splendide che mi hanno permesso di fare una bellissima esperienza e che, con alcuni distingui, rifarei ad occhi chiusi.

Sono state 3 settimane molto intense, in cui ho imparato molte cose. Ma in cui ho commesso alcuni errori, anche e soprattutto, di valutazione. Errori che spero, in futuro, di non commettere più. Ma siccome sono abituato ad assumermi le mie responsabilità, senza fare polemiche, preferisco fare un passo indietro e lasciare la squadra tranquilla.

Ai ragazzi dico solo che hanno tutte le potenzialità per vincere ancora il campionato e salire nella serie superiore. Chiedo loro di crederci e di mettere l'anima in campo, a partire da domenica prossima.

Un ringraziamento anche al Mister Cristiano Ciardelli per l'apertura mentale e la piena disponibiltà a collaborare con me. Paradossalmente, colui che poteva temere di più una mia presenza, è stato quello che mi ha dato la massima collaborazione.

Grazie anche a tutto lo staff tecnico del Pietrasanta. A partire da Mario Consigli, il preparatore dei portieri, Matteo Manfredi, il preparatore atletico e Paolo Tonini, il team manager. Con i quali si è subito istaurato un feeling particolarmente evidente.

Ma il mio doveroso grazie lo invio anche a Dario Pantera (direttore sportivo), Adriano Pasquini allenatore in seconda), Simone Baldini (preparatore atletico), Luca Lombardi (fisioterapista), Giovanni Palatella (medico sociale), Elena Francesconi (pubbliche relazioni), Alfio Peporini e Brunello Baglini (le anime del campo Pedonese). Insomma, a tutta la società.

Grazie anche a tutta la squadra. In particolare, per l'impegno profuso e la disponibilità che mi hanno dimostrato, a Gianluca Sardella, Matteo Marrucci, Luca Marcuccetti, Damiano Vitiello, Jacopo Pellegrini e Massimo Pierotti. Nonchè, a tutti i giovani calciatori della prima squadra.

Se ho dimenticato qualche nome, chiedo scusa in anticipo. Ma mentre scrivo sono un pò emozionato. Spero di essere perdonato.

Un ringraziamento al meraviglioso pubblico di Pietrasanta, e una gentile richiesta: applaudite sempre e comunque i Vostri ragazzi e state loro vicini.

In bocca al lupo ai Blues. Avete una società splendida, che merita di vincere il campionato e salire in Serie D.

Giancarlo Fornei
Formatore Motivazionale & Mental Coach Sportivo

Nessun commento: