Pagine

martedì 5 agosto 2008

L'importanza dell'Allenamento Mentale nell'Aikido

Oggi Ti parlo dell’Aikido, un’antica arte giapponese, dove l’allenamento mentale riveste un aspetto fondamentale, oserei dire decisivo.

Comincio ad affermarti che la parola AiKiDo ha un significato molto particolare. Ai significa armonia – Ki spirito, energia vitale - Do via, ossia la via dell’armonia e dell’interiorità. L’Aikido è quindi, per suo stesso significato non solo arte marziale da coltivare per un miglioramento fisico ma anche e soprattutto, arte dell’interiorità: una via per migliorare il nostro lato interiore attraverso il corpo.

L’Aikido è un’arte marziale il cui scopo è di rafforzare lo spirito umano; è una profonda ricerca spirituale. Pensa che è strutturato per cambiare l’atteggiamento mentale, per evitare che una persona ricorra alla violenza quando è sotto tensione. Nell’Aikido non s’insegna ad aggredire, bensì (paradossale per un’arte marziale), ad apprendere un comportamento che impedisca o limiti i conflitti.

Mi ricordo che, da giovane, poco più di ventenne, avevo cominciato a praticare l’Aikido e mi ero iscritto nel dojo (palestra) di Massa. Prima di salire sul tatami e cominciare gli esercizi (all’inizio passavamo intere lezioni ad imparare a cadere appoggiando la spalla), passavamo oltre mezzora ad apprendere l’arte della respirazione, nonché a rilassare la nostra mente e concentrarci sui futuri esercizi. All’epoca, come tutti i giovani, ero un po’ inquieto e non capivo che il lavoro sulla nostra mente era importante, sia per imparare a “gestire” i vari stati d’animo, sia per imparare a “concentrare” la nostra attenzione sui movimenti particolari degli esercizi.

Esercizi che erano molto semplici nei movimenti (quasi sempre rotatori) e ripetuti sino allo sfinimento, proprio per permettere alla mente di apprenderli in automatico. Ancora non lo sapevo, ma stavo già praticando l’allenamento mentale. Oggi, a distanza di quasi venticinque anni, capisco tutto quel lavoro preparatorio e mi rendo conto dell’importanza dell’Allenamento Mentale.

Sempre più discipline sportive affiancano la preparazione tecnico-fisica a quella mentale. E forse, l’Aikido, è stata una delle prime ad introdurre l’allenamento mentale. Mi piacerebbe sapere cosa né pensi. Magari sei un aikidoka e conosci la materia molto meglio di me. Lascia il Tuo commento su questo post.

Per conoscere i dojo in Italia e maggiori informazioni sull’Aikido http://www.aikikai.it/

Giancarlo Fornei
Formatore Motivazionale & Mental Coach Sportivo


ps. Curiosando in rete, ho trovato questo interessante elaborato sulla neuropsicologia applicata al movimento nell'Aikido, di Francesco Benso. Anche se datata, Ti consiglio di leggere la relazione perché è veramente interessante, la trovi a questo link


http://www.aikikai.it/quaderni/02/006_Corso1.PDF

Nessun commento: